Scarpe Vegan Made in Italy – BaijiVeganShoes

Veganuary a Londra

mucca-veganuary-peta

Da pochi giorni, nella metropolitana di Londra, ha avuto inizio il veganuary, a cura dell’associazione animalista Peta, People for ethical treatment of animals.

 

COS’È IL VEGANUARY

Il veganuary nasce dall’unione di due parole, vegan e january e sta ad indicare un intero mese di campagna pubblicitaria in favore degli animali, volta a sensibilizzare le persone a non cibarsi di carne, cercando di far capire, attraverso delle immagini affisse un po’ ovunque in metropolitana, che gli animali, mucche, polli, maiali, sono individui e non cose.

 

Il motto recita “I’m ME, not MEAT”, “See the Invidual, Go Vegan!

 

veganuary-peta

 

Niente di più tristemente vero…

se solo tutti riuscissero a capire questa abissale differenza sul “chi” e sul “cosa” mangiare, avremmo raggiunto un livello di consapevolezza altissimo e potremmo ogni giorno risparmiare tantissime vite innocenti.

Come diceva C. Probst:

aforisma-vegano-chi-mangiamo-oggi

 

L’idea del veganuary, risale al 2013, probabilmente nata sulla scia del “vegan for a day” e di “meatless mondays” introdotti da Oprah Winfrey e si prefigge di spingere i consumatori a non far uso di carni e derivati almeno per un mese, il mese di gennaio per l’appunto.
Grazie anche al sostegno di altre associazioni animaliste, come Mercy for animals, Humane league e Compassion over killing, questa iniziativa sta prendendo piede, ed ogni anno riscuote molto successo.

 

veganuary-metropolitana-londra

Le oltre 60 immagini poste in ogni punto della metropolitana di Clapham Common,

sicuramente invitano i più sensibili a riflettere e magari a provare un’alimentazione priva di carne e derivati, scoprendo così che si può vivere benissimo, anche senza cibarsi di poveri individui innocenti, cadaveri di animali, per altro imbottiti di antibiotici… perchè di questo si tratta, inutile girarci intorno!

 

peta-veganuary

Si fa della crudeltà gratuita, verso esseri senzienti, per cibarci delle loro carni, che tra l’altro fanno male alla nostra salute.
Un completo non senso, se ci pensiamo bene, dettato solo da errate abitudini alimentari e da stupidi automatismi, cui molti non riescono a sottrarsi.

Speriamo che il veganuary  ( per maggiori info clicca qui) riesca a convertire alla corretta alimentazione tanti accaniti e convinti consumatori di carne…