Scarpe Vegan Made in Italy – BaijiVeganShoes

IL COMMERCIO DEGLI ASINI

commercio-asini-ejiao

Quelli che per secoli sono stati compagni instancabili di lavoro, che ci hanno affiancati in fattorie e villaggi, oggi sono diventati una merce di scambio preziosissima.

Stiamo parlando degli asini e del loro commercio

Oggi, proprio gli asini, animali domestici intelligenti e leali, vengono allevati ed uccisi per estrarre dalla loro pelle una gelatina medicamentosa che trova applicazione nel rimedio tradizionale dell’ejiao.


Sembrerebbe infatti che l’ejiao sia uno degli ingredienti principali di farmaci della medicina tradizionale cinese , ottimo per migliorare la circolazione del sangue, curare mal di testa, insonnia, tosse secca, e dovrebbe essere un prodotto miracoloso per la cura della pelle.

 

I numeri di esemplari uccisi, sono spaventosi:

pelli-asini

I dati riportati da un dossier pubblicato da The Donkey Sanctuary, parlano di 1,8 milioni di asini uccisi ogni anno, ma stime non confermate parlano di cifre ben diverse, che oscillano tra i 4 e i 10 milioni.

La Cina dopo aver ridotto la popolazioni degli asini, da 11 milioni a 6 negli ultimi vent’anni, si è dovuta rivolgere al mercato africano, creando un vero e proprio traffico tra Niger e Burkina Faso, con esiti devastanti…

cartina-traffico-asiniAsini macellati in condizioni inenarrabili

Interi fiumi di questi paesi colorati di rosso a causa delle enormi quantità di sangue che vi veniva riversato.
Adesso sembra che in Niger, Burkina Faso ed anche in  Pakistan, proprio per mettere un freno a queste barbarie e a questo selvaggio mercato, sia stato bandito il commercio di asini.

Anche il furto finalizzato alla macellazione è un problema in crescita

Alex Mayers, della Donkey Sanctuary, racconta che interi villaggi, dalla sera alla mattina, si sono ritrovati senza asini!

“In aree come Simanjiro, in Tanzania, dove gli asini trasportano l’acqua dai pozzi alle case, un asino rubato significa l’interruzione di ogni attività, inclusa la scuola, in quanto le persone devono dedicare ogni sforzo a cercare di riempire il vuoto causato dai ladri”.

Aumentano le denunce di asini rubati, lasciati senza riparo, al sole e al caldo, senza cibo ne acqua, mentre attendono la morte…

morte per macellazione o privati della loro pelle e bruciati!
asini-bruciati

Si sta lottando, in tutto il mondo per ridurre le uccisioni di bovini, ovini, polli e maiali, per far capire che l‘insostenibilità degli allevamenti industriali sta contribuendo a rovinare clima e comunità, per far capire che NON è necessario cibarsi di carni di altri esseri viventi, senzienti, come noi…

E invece, cosa vediamo?
vediamo che si sta allargando ulteriormente il cerchio delle atrocità ad altre specie.